Karel Černoch, Bambini di Praga